.

  per la sinistra.it( 2003)

       che mille gocce diventino un fiume

PACE,  DIRITTI,   INFORMAZIONE,     DEMOCRAZIA E PARTECIPAZIONE

HOME CHI SIAMO FILMATI AGENDA CONTATTI LINKS
. . . . . .
.

SIGNA 

.

SIGNA LA NUVOLA NERA

.

 INQUINAMENTO 2010

.

INQUINAMENTO 2009

.

INQUINAMENTO 2008

.

INQUINAMENTO 2007

.
INQUINAMENTO 2006
.

INQUINAMENTO 2005

.

CONSIGLIO COMUNALE

dal giugno 09

.

CONSIGLIO COMUNALE 2004/09

.

ATTIVITA' CONSILIARE

.

VERBALI CC

.

LEGGI E REGOLAMENTI

.

COMUNICATI STAMPA

.

STAMPA 2008

.

STAMPA2007

.

STAMPA2006

.

STAMPA 2005

.

STAMPA2003/4

.

SIGNA NOTIZIE

.

 NOBEL

.

  RENAI

.

VIABILITA'

.

PARCHEGGI

.

1

.

1

ARTICOLI

.

 Area Sinistra Toscana

.

un ponte fra ..

.

una nuova TV

.

 

.
 
.

 

.

 

.

 

Consiglio Comunale  -  lunedì 09 luglio 2007 (12/07 - 53^ seduta) -

7° Consiglio comunale straordinario richiesto dalle opposizioni, art. 39, comma 2, D.lgs 18/08/2000, n. 267 e dell'art. 16, comma 3, statuto comunale - entro 15 giorni - prot. 22.07.07.  

 

l

Al Sindaco del Comune di Signa

Al Presidente del Consiglio Comunale di Signa

 

OGGETTO: Convocazione Consiglio comunale straordinario ai sensi dell’ art. 39, comma 2 d. lgs. 267 del 18.08.2000; art. 16, punto 3, Statuto comunale, con il seguente o.d.g. – Convocazione Consiglio comunale straordinario: “Piano Finanziario Parco Renai”. (Prot. 30.11.06)

PREMESSO


- che il d. lgs. 267 del 18.08.2000 - Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali - all’art. 43, intitolato Diritti dei consiglieri”- al punto 1 dispone: “ I consiglieri comunali e provinciali hanno diritto di iniziativa su ogni questione sottoposta alla deliberazione del consiglio. Hanno inoltre il diritto di chiedere la convocazione del consiglio secondo le modalità dettate dall'articolo 39, comma 2, e di presentare interrogazioni e mozioni”;

- che lo Statuto del Comune di Signa all’art. 14, intitolato “ Competenze” , al punto 9 dispone: “Il funzionamento del Consiglio Comunale, nell’ambito dei principi stabiliti dal presente Statuto, è disciplinato dal Regolamento, approvato a maggioranza assoluta, che prevede, in particolare, le modalità per la convocazione e per la presentazione e la discussione delle proposte, nonché il numero minimo di consiglieri necessario per la validità delle sedute;

- che il Regolamento del Consiglio Comunale di Signa all’art. 28, intitolato “Facoltà di presentare interrogazioni, interpellanze e mozioni”, prevede: “I consiglieri possono presentare interrogazioni, interpellanze e mozioni su argomenti che concernano l’attività del comune, o che interessino comunque la vita culturale, politica, sociale e civile della comunità locale”;

- che il Regolamento del Consiglio Comunale di Signa all’art. 3, intitolato “Ordine del giorno”, prevede: “All’ordine del giorno dei lavori sono iscritti i verbali delle sedute precedenti che vengono in approvazione; le comunicazioni; le interrogazioni, le interpellanze e mozioni; le deliberazioni in ratifica; le proposte, nell’ordine: della giunta, di iniziativa consiliare, di iniziativa popolare; le deliberazioni adottate per delega. Gli oggetti di cui all’ordine del giorno sono in ogni caso riportati secondo l’ordine di presentazione”;

 

VALUTATO

  • che le interpellanze e le mozioni, presentate dai consiglieri, vengono discusse dopo 4 mesi dalla richiesta protocollata;

  • che l’amministrazione Comunale non ha inteso accettare che i tempi di attesa fossero regolamentati in modo di garantire la discussione delle mozioni in tempi utili;

  • che dal 30.11.06 è stata protocollata e mai discussa la mozione di uguale argomento ed oggetto a firma del consigliere comunale Luigi Forte del gruppo LISTAPERTA;

CHIEDONO

Al Consiglio Comunale,

 

Considerato che nell’ambito del progetto di recupero delle aree di cava dell’Isola dei Renai per la realizzazione di un parco naturale sono da tempo ultimati gli interventi del Lotto 1 di cui all’autorizzazione n. 2733 rilasciata dal Comune in data 26.11.1999 ed alla successiva integrazione del 19/12/2001 prot. 3452 settore 3°;

 

Portato a conoscenza dell’avvenuta presentazione da parte del Gruppo Consiliare “Listaperta” di una interrogazione a risposta scritta rivolta in data 26/6/2006 al Sindaco per conoscere i dati di consuntivazione del piano finanziario per la verifica del rispetto del margine d’utile d’impresa consentito nella misura massima del 20% dei costi di recupero come fissato dal punto 3.4 ipotesi “B” della deliberazione della Giunta Regionale Toscana n. 4418 del 20/11/2005;

 

Avuta lettura della risposta del Sindaco datata 9/8/2006 prot. 15931 nonché dell’allegata nota del Responsabile del Settore 3 prot. 15823 del 7/8/2006 nella quale è testualmente riportato: “Si precisa inoltre che né le norme di attuazione né le convenzioni prevedono una consuntivazione economica finanziaria come espressamente indicato nella richiesta in oggetto; tuttavia detta verifica potrà essere sarà espletata al termine dell’intervento nel suo complesso, ove ritenuto necessario dall’Amministrazione Comunale nelle forme e modalità che saranno dalla stessa ritenute più indicate” ;

 

Ritenuto che per intervenute sostanziali variazioni durante il periodo di esecuzione dei lavori, quali (a titolo puramente esplicativo e non esaustivo): autorizzazione di una profondità di scavo (ml. 23 slm) superiore a quella prevista nel disciplinare del 04/07/2000 rep. 90 stilato dal provveditorato alle Opere Pubbliche per la Toscana e sottoscritto dal Comune di Signa (ml. 26 slm), modifiche delle norme tecniche di attuazione della variante n. 100 del 7/97 (ad esempio eliminazione dell’obbligo della realizzazione del Ponte Bailey), il piano finanziario redatto al momento della presentazione del progetto non sia più realisticamente raffigurante quanto effettivamente concretizzatosi con l’esecuzione dei lavori;

 

DI IMPEGNARE

 

L’Amministrazione Comunale:

  1. ad esprimere un preciso pronunciamento in merito alle forme, le modalità ed i termini per l’espletamento della verifica del piano finanziario al fine di attestarne la congruità e conseguentemente il pieno rispetto dei limiti fissati dalla vigente normativa;

  2. ad adottare formale determinazione sulle iniziative che intenderà attivare entro e non oltre 60 (sessanta) giorni dalla data di approvazione del presente ordine del giorno.

I sottoscritti consiglieri comunali


 

Firmatari Gruppo Consiliare


1 - FORTE LUIGI _____________________ LISTAPERTA

 

2 - MICHELAGNOLI GIULIO _____________ LISTAPERTA

 

3 - FIASCHI MARCELLO ________________UNIONE PER LA SINISTRA

 

4 - FONTANI ENRICO __________________UNIONE PER LA SINISTRA

 

5 - COLTELLUCCIO ANGELO _____________INDIPENDENTE

 

Il provvedimento in votazione: Favorevoli 10 - Contrari 10 - Astenuti 0

chiusura lavori ore 00.25

Consiglio Comunale  -  lunedì 09 luglio 2007 (12/07 - 53^ seduta) -

 

 per la sinistra