.

  per la sinistra.it( 2003)

       che mille gocce diventino un fiume

PACE,  DIRITTI,   INFORMAZIONE,     DEMOCRAZIA E PARTECIPAZIONE

HOME CHI SIAMO FILMATI AGENDA CONTATTI LINKS
. . . . . .
.

SIGNA 

.

SIGNA LA NUVOLA NERA

.

 INQUINAMENTO 2010

.

INQUINAMENTO 2009

.

INQUINAMENTO 2008

.

INQUINAMENTO 2007

.
INQUINAMENTO 2006
.

INQUINAMENTO 2005

.

CONSIGLIO COMUNALE

dal giugno 09

.

CONSIGLIO COMUNALE 2004/09

.

ATTIVITA' CONSILIARE

.

VERBALI CC

.

LEGGI E REGOLAMENTI

.

COMUNICATI STAMPA

.

STAMPA 2008

.

STAMPA2007

.

STAMPA2006

.

STAMPA 2005

.

STAMPA2003/4

.

SIGNA NOTIZIE

.

 NOBEL

.

  RENAI

.

VIABILITA'

.

PARCHEGGI

.

1

.

1

ARTICOLI

.

 Area Sinistra Toscana

.

un ponte fra ..

.

una nuova TV

.

 

.
 
.

 

.

 

.

 

 

Consiglio Comunale - lunedì 13 ottobre 2008 (9/08-72^ seduta)

 

 

Al Presidente del Consiglio Comunale

Al Sindaco

Al Segretario comunale

Ai gruppi consiliari

del Comune di Signa

 

OGGETTO: Interrogazione Mancato Accesso Documenti Richiesti 23.07.08, Prot. 30.07.08 – O.D.G. CONSIGLIO COMUNALE.

 

PREMESSO


- che l’art. 10 del d. lgs. 267/2000 - Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali - intitolato « Diritto di accesso e di informazione », al punto 1 dispone: « Tutti gli atti dell'amministrazione sono pubblici, ad eccezione di quelli riservati per espressa indicazione...», e che al punto 2 vengono individuate indicazioni per garantire tale diritto di accesso e di informazione;

 

- che all’art. 43, intitolato « Diritti dei consiglieri », al punto 2 dispone: « I consiglieri comunali e provinciali hanno diritto di ottenere dagli uffici, rispettivamente, del comune e della provincia, nonché dalle loro aziende ed enti dipendenti, tutte le notizie e le informazioni in loro possesso, utili all'espletamento del proprio mandato. Essi sono tenuti al segreto nei casi specificamente determinati dalla legge »;


 

- che all’art. 43, intitolato « Diritti dei consiglieri », al punto 3 dispone: « Il sindaco o il presidente della provincia o gli assessori da essi delegati rispondono, entro 30 giorni, alle interrogazioni e ad ogni altra istanza di sindacato ispettivo presentata dai consiglieri. Le modalità della presentazione di tali atti e delle relative risposte sono disciplinate dallo statuto e dal regolamento consiliare »;

 

CONSIDERATO

 

- che è stata presentata una richiesta verbale al responsabile del settore 4 il 23.07, scritta e protocollata in data 30.07.2008;

 

- che è stata più volte confermata l'imminente consegna;

 

- che è ormai consuetudine rilasciare i documenti dopo continui e spiacevoli solleciti;

 

 

CHIEDE

 

  • che vengano rilasciati i documenti richiesti, utili all’espletamento del mandato, come previsto dall’art. 43 della legge 267/2000.

Il Capogruppo

del Gruppo consiliare

UNIONE PER LA SINISTRA

Marcello Fiaschi

 

 

Allegati: richiesta documenti 23.07.08, Prot. 30.07.08

Dal verbale della seduta del Consiglio Comunale - lunedì 13 ottobre 2008 (9/08-72^ seduta)

 

Parla il Consigliere Fiaschi:

<<Buonasera a tutti, signor Presidente e colleghi, l’interrogazione di stasera pur essendo di opposizione non la faccio molto volentieri, mi vergogno per l’amministrazione perché è l’ennesima volta che capita una cosa voi dovete sapere cittadini compresi che l’amministrazione le istituzioni devono consegnare i

documenti che li vengono richiesti entro trenta giorni non è che il Consigliere ha un diritto maggiore ha solo il diritto eventualmente di recepire alcuni documenti che il cittadino, ci sono dei documenti pubblici che abbiamo gli stessi diritti, siamo tutti cittadini della repubblica italiana, è l’ennesima volta dicevo e non voglio prendere molto tempo, che il sottoscritto richiede i documenti a questa amministrazione e non sono certo io che non capisco che ci possono essere particolari difficoltà su certe richieste qui non c’è niente, il 23 di luglio prima di protocollare la domanda mi sono permesso per una questione di buon senso di un rapporto con il responsabile del settore, ho voluto fare una chiacchierata preventiva cioè le ho richieste verbalmente e sarebbe sufficiente alcuni documenti e nell’occasione e nelle successive mi ha detto che non c’è nessuna difficoltà ed è una cosa semplicissima il 30 di luglio ho voluto protocollare la richiesta e posso entrare nel merito molto velatamente cosa ho richiesto, ho richiesto l’assegnazione delle risorse del progetto di via di Porto quale variante che questa amministrazione sarà oggetto di altre sedute questa questione prima della fine della legislatura, non a caso ho presentato precedentemente mozioni ed

ho dato la parola a tutti i colleghi consiglieri, siccome e lo dico per inciso questa questione sarà ancora una volta oggetto della campagna elettorale ho ritenuto opportuno chiedere con precisione quanto è stato speso per quanto questa e le precedenti varianti, il dirigente del settore io l’ho rivisto e qui non c’è nemmeno da chiamare e chiudere, qui si può fare benissimo il (parola non comprensibile)e non solo lo faccio nella mia interrogazione una affermazione affinchè chi mi risponderà sarebbe scorretto che io dicessi queste cose nella fase quando dirò che non sono soddisfatto come posso essere soddisfatto se non

mi consegnano i documenti che è semplicissimo consegnarli, che io sono d’opposizione lo sappiamo bene, lo dimostrano le mozioni e le battaglie qui in Consiglio Comunale sui temi, ma questo è troppo non consegnare i documenti. Il responsabile del settore e leggo velocemente come sapete c’è stato il decreto

Brunetta sulla trasparenza e quindi sono pubblici gli incarichi conferiti ai dipendenti pubblici, basta andare su Internet e si possono leggere al Ministero, ecco io perché voglio fare questa domanda in questo momento, io capisco che un responsabile del settore faccia lavori anche in altri comuni ci mancherebbe

ognuno fa quello che vuole, naturalmente in rapporto con chi lo ha nominato cioè il Sindaco, e questo collega o responsabile di settore scusate, ha fatto direzione e coordinamento dei lavori, collaudi e manutenzioni opere pubbliche nei comuni di Montaione, Calenzano e di Rignano e parlo dell’anno 2006 è

pubblico ed è pubblica cosa ha percepito 10.681 euro per questi lavori, ma io non voglio entrare in merito a questo, ho fatto questa affermazione solo perché chi mi risponde mi potrà dire se è impegnato in altri comuni e non ha il tempo di consegnarmi i documenti solo qua, mi sembra di essere corretto e preciso e

puntuale, vorrei da ora alla fine della legislatura, che nelle poche richieste che io farò di non ripresentare altre interrogazioni, prego l’amministrazione di fornire quei dati che sono possibili non mi pare di chiedere cose impossibili, fra l’altro chi vuole lo può leggere sul sito www.perlasinistra.it che c’è anche

l’interrogazione ed i dati del protocollo del 23 luglio, io non so cosa mi si risponde, vorrei che non si ripetesse più questa cosa l’ho detta in altre assemblee e mi riferisco ad altre richieste ed è una cosa che dall’inizio la prossima interrogazione dirò quante volte mi è stato consegnato i documenti in ritardo, lo

potrei fare ancora, non voglio allungare la questione, io non voglio fare opposizione e richiedere i documenti, io ho il diritto di avere i documenti, e voglio fare opposizione sui contenuti e sulle proposte questo è il mio intervento e la mia richiesta al Sindaco ed all’assessore che mi risponderà. Grazie>>

Parla il Presidente:

<<ringrazio il Consigliere Fiaschi, do la parola al Sindaco per la risposta>>

Parla il Sindaco:

<<Io credo che non si possa che apprezzare quando un Consigliere comunale fa un’opposizione sui contenuti e sulle proposte perché è un contributo che da, affinchè l’amministrazione comunale possa svolgere al meglio il proprio lavoro, speriamo che avvenga in futuro questo e sempre anche con Per

quanto riguarda il ritardo nella consegna dei documenti, non posso che qui, cospargermi il capo di cenere perché in effetti >>

FINE LATO A PRIMA CASSETTA

INIZIO LATO B PRIMA CASSETTA

Parla il Sindaco:

<< dei consiglieri comunali anche perché devono svolgere il loro lavoro e credo che queste cose incresciose non dovute certamente a cattiva volontà o a dover nascondere qualcosa, probabilmente agli impegni, soprattutto in quel settore negli ultimi tempi ci sono stati, non hanno consentito di rispondere in tempo utile e quindi sarà mia premura interessarmi affinchè queste cose non abbiano certamente a ripetersi, vorrei dire anche che la legge prevede che i dipendenti comunali possono svolgere lavori con l’autorizzazione della giunta comunale, extra il loro compito all’interno della struttura, è logico che l’amministrazione comunale quando da queste autorizzazioni che poi chi le esegue ha il compito come diceva il Consigliere Fiaschi di comunicare l’introito di denunciare la fine dei lavori, non sono lavori che vengono a svilire la funzione all’interno della struttura e nella valutazione di queste cose si deve tenere conto di cosa uno va a fare e credo che gli esempi che lui ha portato non siano esempi che abbiano portato la persona incaricata di svolgere questi lavori occasionali ed eccezionali a svilire il proprio impegno ed il proprio lavoro che è stato svolto all’interno della struttura, perché se si dovesse verificare questo, ciò non toglie che l’amministrazione comunale possa mettere anche il veto, quindi la legge lo prevede, l’amministrazione comunale consente, e chi l’esegue deve riferire su quello che è stato l’introito e su quelli che sono stati i lavori svolti. Ringrazio il Sindaco e do nuovamente la parola al Consigliere Fiaschi prego>>

Parla il Consigliere Fiaschi:

<<Le parole del Sindaco non potevano che essere queste, io lo ringrazio nel senso che farà presente la cosa affinchè il consigliere e gli altri consiglieri ricevano i documenti nei tempi previsti, ed appunto lo voglio dire due volte ringrazio perché fra l’altro la questione che ho sollevato degli incarichi io l’ho voluta fare nel momento dell’interrogazione, e non della risposta ecco la mia correttezza, credo che sia apprezzata anche se non mi permetto mai di fare cose successive ad un rapporto che deve essere aperto, io per gli incarichi non ho menzionato assolutamente né svilimento questo per chiarire la mia posizione di Consigliere io l’ho voluta mettere solo al corrente colleghi che non abbiano letto la questione, ma più che altro per far capire che ci sono dei dirigenti, anzi io potrei essere felice come Consigliere, che un nostro dirigente va in altri comuni, evidentemente fa un lavoro che è apprezzato anche da altri, almeno spero che sia per questo, spero che non sia una questione come capita spesso invece di incaricare i geometri o tecnici vari per l’una o l’altro progetto o studio di fattibilità che magari non servono che per fare propaganda a spese dell’amministrazione questo sarebbe grave, pertanto gli incarichi li ho voluti solo menzionare per una questione relativa al fatto, se questo responsabile magari non ha il tempo per questa ragione di consegnare i documenti, io ridico le stesse cose, io l’ho visto più volte ho buonissimi rapporti ci mancherebbe di fronte a persone del consiglio, mi ha detto 15 giorni fra tre giorni venga, guardi me li lasci in segreteria, perché me li lasci in segreteria perché questo mi fa fare la coda 7 volte, io ho rispetto degli altri, ed anche gli altri spero che ne abbiano rispetto anche per tutti i colleghi. Pertanto concludo dicendo che non sono soddisfatto di questa cosa che continua all’infinito, ringrazio il Sindaco e spero di avere i documenti il prima possibile. Grazie>>

 

Consiglio Comunale - lunedì 13 ottobre 2008 (9/08-72^ seduta)

 

 per la sinistra